top of page
  • Marco Sanlorenzo

Sud Est del Madagascar: la situazione si è aggravata!


ph: www.madagascar-foundation.org

Il ciclone Freddy, dopo essere passato una prima volta attraversando il Sud Madagascar da Est a Ovest, ha purtroppo effettuato un "loop" e, oltre ad aver interessato le coste del Mozambico, è ritornato indietro attraversando da Est a Ovest nuovamente le regioni del Sud Madagascar.


Le piogge torrenziali hanno dato un minimo sollievo in alcune zone duramente colpite dalla perdurante siccità che ormai va avanti da alcuni anni, ma purtroppo ha drammaticamente peggiorato la situazione sulle regioni costiere del Sud-est.


L'UNICEF ha segnalato la quasi completa distruzione dei terreni agricoli, inondati, insabbiati e infangati con la perdita dei campi coltivati a riso. La popolazione locale, che dipende essenzialmente da tale alimentazione, si ritrova pertanto senza risorse e senza la possibilità di alimentarsi.


A peggiorare ulteriormente la situazione, come riferito da Tribune Madagascar, e dalla stessa UNICEF, è la recrudescenza della malaria nelle regioni inondate, terreno fertile solo per la zanzara anophele che trasmette la patologia interessando prevalentemente e in maniera più grave i bambini e le donne incinte.


L'UNICEF sta cercando, con la collaborazione dei vari rappresentanti delle comunità locali, di coordinare l'azione umanitaria e concentrare gli sforzi, ma i dati sono disarmanti: circa 874.000 persone stanno soffrendo di grave carenza alimentare nelle sole zone del Sud-Est della grande isola, aggiungendosi all'elevato numero di individui già colpiti dalla siccità nelle regioni più a Sud del Madagascar.


La produzione di riso in Madagascar è globalmente diminuita e insieme alle conseguenze indirette della guerra Russo - Ucraina, che ha ridotto le importazioni di materiale necessario da queste due nazioni, ha determinato un ulteriore aumento del prezzo di questa derrata agricola che è alla base dell'alimentazione dei malgasci.


In capitale il prezzo è arrivato ai 3700 Ariary per Kg (circa 0,75 euro); considerando che una famiglia media di 4 persone consuma circa 1,2 kg di riso al giorno, la spesa è di circa 1 euro quando il salario medio dei soggetti più bisognosi non supera i 35/40 euro al mese!!


Diventa veramente difficile solamente sopravvivere in tale situazione.

11 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page