top of page
  • Marina Cornacchiari

Seconda missione in Madagascar: c'è bisogno di aiuto per il fotovoltaico


Un grande problema riscontrato ad Isoanala, e già noto dalla missione di marzo, sono le batterie dell'impianto fotovoltaico.


Hanno ormai 8 anni e sono agli sgoccioli. Elena, ingegnere energetico, le ha controllate e ha concordato che è ora di sostituirle. Abbiamo già fatto fare dei preventivi in Italia da Agostino, che ha installato diversi impianti fotovoltaici in Madagascar, e la spesa preventivata si aggira sui 15.000 euro.


Speriamo di poter trovare sostenitori che ci possano dare una mano nell'acquisto. Inoltre Elena ha ispezionato i pannelli solari e ne ha trovati 15 che si sono deteriorati per cause varie.


Fortunatamente i padri Lazaristi che ne avevano di uguali ce ne doneranno circa 20: una spesa evitata!!! Verranno trasportati a breve da Ihosy al nostro centro.

Durante questa missione abbiamo poi acquistato un nuovo apparecchio per il laboratorio (quello in loco è stato dismesso perché la Roche che produceva i reattivi che servivano per il suo funzionamento, ha terminato la produzione). L'istallazione è andata a buon fine con grande soddisfazione di tutti.

21 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page